1. Come funziona

Quando scatta un allarme la Centrale Operativa invia in tempo reale il segnale (anche se la sirena fosse stata silenziata dai malfattori) alla pattuglia che presidia la zona di riferimento, che interviene immediatamente.

Il servizio di pronto intervento evita quindi i gravi rischi derivanti da un intervento personale a seguito dell’allarme, ma l’aspetto più importante è che la protezione è realmente totale: chi ne beneficia è protetto anche quando è in casa.

Questo è ovviamente fondamentale di notte, quando il pericolo più grande è quello di essere sorpresi durante il sonno dai ladri.

2. La copertura del territorio

Per poter garantire un intervento immediato, abbiamo diviso il territorio su cui lavoriamo in quadranti e su ognuno di questi opera una nostra radio pattuglia. Le radiopattuglie sono costantemente in movimento nei settori assegnati si occupano esclusivamente dei nostri Clienti con servizio di pronto intervento e sono pronte ad intervenire ad ogni segnalazione di allarme che perviene alla nostra centrale operativa.

La copertura del territorio con ben undici pattuglie è una scelta che ci consente di presidiare capillarmente la nostra città e ci permette di intervenire su ogni allarme con la massima tempestività.

A questo tipo di organizzazione consegue inoltre che le nostre Guardie Giurate abbiano un’approfondita conoscenza delle varie zone, aspetto molto importante che permette di gestire nel modo più efficace, veloce e sicuro un intervento.

3. Il servizio e’ garantito

Primo in Italia, L’Istituto ha adottato la certificazione tecnologica. Il nostro tempo medio di intervento nell’arco di tutta la giornata, nonostante nel nostro Manuale della Qualità sia previsto di 8 minuti, è di poco superiore ai 6 minuti e viene garantito al cliente attraverso la certificazione tecnologica.

4. Che cos’e’ la certificazione tecnologica

L’Istituto di vigilanza La Lince certifica ai Suoi Clienti i tempi di intervento, a garanzia dell’alta qualità e della serietà del servizio che offriamo ai nostri Clienti.

5. Come funziona la certificazione tecnologica

Nel momento esatto in cui scatta un allarme furto l’operatore della Centrale Operativa invia la segnalazione alla pattuglia che copre la zona interessata che a sua volta, attraverso un dispositivo elettronico, comunica alla Centrale la presa in consegna dell’allarme e la sua esatta posizione di partenza. Appena la Guardia Particolare Giurata giunge sul posto dove è scattato l’allarme invia un segnale elettronico alla Centrale per comunicare il suo arrivo e l’esatta posizione in cui si trova. Effettuati tutti i controlli li trasmette alla Centrale, che valuta se contattare subito il cliente o avvisarlo successivamente ( a seconda di quello che è stato riscontrato durante l’intervento).
Questo processo avviene grazie ad un localizzatore satellitare installato su ogni autovettura adibita al pronto intervento su allarme. Nel frattempo il computer memorizza in modo inequivocabile l’ora esatta di ogni operazione.

Unici in Italia